Il mondo del caffè

1939_1Il caffè è uno dei prodotti con più larga diffusione in tutto il mondo, che impiega ogni giorno milioni di operatori occupando il secondo posto nei mercati mondiali per valore di scambi dopo il petrolio (prima derrata agricola, davanti al grano). Nel mondo esistono diversi altri modi di estrarre la bevanda caffè (filtro, turca, moka, …), secondo gli usi storici e le abitudini al consumo.Il metodo di estrazione che esalta al meglio il profilo sensoriale del caffè è l’espresso italiano e per questo è quello più conosciuto e apprezzato nel mondo, soprattutto tra i giovani, tanto da rappresentare uno dei simboli più noti del “made in Italy”.
L’Italia, patria culturale ed economica dell’espresso, occupa un ruolo di primaria importanza nel mercato del caffè: ogni anno importa circa 480.000 tonnellate di caffè verde ed è il secondo maggiore esportatore mondiale di caffè torrefatto con circa 120.000 tonnellate all’anno, di cui il 70% destinato ai paesi comunitari, seguiti da Usa e Australia.In Italia operano oltre 700 torrefazioni di caffè.Come consumo pro-capite di caffè l’Italia è solo al 10° posto, dopo i paesi del Nord e Centro Europa che bevendo lunghi caffè filtro consumano maggiori quantità di caffè. Ma come numero di tazzine consumate pro-capite l’Italia ha il primato mondiale, perché si beve meno caffè ma più spesso: in un anno si estraggono nei bar italiani circa 14 miliardi di tazzine di espresso!